Dal primo settembre 2020 la libreria pirola varese ha modificato la propria offerta commerciale per adeguarla alle nuove esigenze della clientela.

 

La progressiva sostituzione delle informazioni, degli adempimenti fiscali, giuridici, commerciali e personali, un esempio che interessa tutta la popolazione è la sostituzione delle ricette mediche cartacee in elettroniche (sms, email) ha, anche in considerazione delle esigenze sanitarie degli ultimi mesi, imposto nuove soluzioni per il lavoro che, dove possibile, viene svolto dalla propria abitazione (work from home).

La digitalizzazione della pubblica amministrazione, giunta oggi ad uno stadio molto avanzato, sta modificando i rapporti tra essa, le aziende e il cittadino. L’introduzione della fatturazione elettronica introdotta nel 2014 verso la pubblica amministrazione ed oggi estesa al mondo delle imprese private ha, con tutti i suoi innumerevoli vantaggi, portato ad una reale modificazione del mercato ad essa collegato.

Questa realtà ha portato alla non facile decisione di dismettere il reparto editoriale e buona parte del settore registri e stampati, quest’ultimi, per le ragioni di cui sopra, già destinati a scomparire.

La libreria pirola varese adeguerà quindi l’offerta commerciale per offrire, come sempre dalla sua apertura nel 1986, le nuove tecnologie necessarie al professionista e alle aziende.

Per questa ragione, con l’area dedicata alla fatturazione elettronica e ai servizi di Posta elettronica certificata (PEC), stiamo ampliando l’offerta relativa alla fornitura di software fiscali e gestionali integrati, di tecnologie per la dematerializzazione e la relativa archiviazione digitale dei documenti, per diventare un punto di riferimento dove reperire quanto serve allo sviluppo della propria attività.

Di daniele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.